Hoka One One Speedgoat 3 Recensione

PRO

Leggera e Veloce
Adatta per Lunghe Distanze

CONTRO

Troppo Grip Sull'asfalto

IL NOSTRO VERDETTO

L’Hoka One One Speedgoat 3 offre comfort, ammortizzazione, supporto, trazione, resistenza e sicurezza nell’affrontare alcuni dei percorsi che normalmente non si riuscirebbero ad attraversare con scarpe “Normali”

Per Chi è ?

Le Speedgoat 3 sono adatte a chiunque, da un principiante a un esperto sul trail running. Questa scarpa è l’ideale per chiunque sia incline a procurarsi lesioni sulle parti inferiori e/o affaticamento durante le lunghe corse.

Questa scarpa non è solo in grado di fare lunghe distanze, ma può farlo su tutti i tipi di terreni: I terreni erbosi, rocciosi, fangosi e tecnici, sono esattamente ciò per cui è stata realizzata questa scarpa.

Introduzione

L’Hoka Hoka One Speedgoat 3 è diventata la mia scarpa da trail running preferita con un prezzo abbastanza modesto. Offre tutto il necessario per essere una delle scarpe da trail più veloci e resistenti sul mercato.

Il piccoli cambiamenti nella punta abbinati a ciò che la Speedgoat 2 ha già offerto rende questa scarpa perfetta sin dall’inizio. Non puoi sbagliare scegliendola per la tua prossima corsa.

La suola Vibram Megagrip ad alto grip con alette da 5 mm ti dà sicuramente un senso di controllo mentre corri su terreni tecnici.

Prime Impressioni

Ero un po’ titubante al mio primo allenamento con queste scarpe perchè avevo un leggero problema con le Speedgoat 2 che stringevano troppo il mio piede causandomi un po’ di intorpidimento.

Sono stato sorpreso perchè non ho dovuto interrompere la mia corsa, sono stato in grado di continuarla e persino di estenderla ulteriormente a causa dei miei pregiudizi.

Non ho mai pensato di aver bisogno di un grande chilometraggio per rodarle, il supporto, l’ammortizzazione e la risposta erano tutto ciò che mi piaceva in questa scarpa da trail per lunghe distanze.

L’abbiamo provata su diversi sentieri, che hanno un terreno variabile, da ripide salite e discese, tornanti tecnici e il tempo non ha deluso nel darci un bel terreno umido e fangoso da attraversare.

Ad ogni passo queste scarpe non vacillavano mai, mi sentivo in controllo e stabile durante tutta la corsa. Una piccola cosa seccante è dover attraversare l’asfalto con queste scarpe, visto che grippano troppo bene.

Protezioni

La punta leggermente più larga ha fornito abbastanza spazio ai miei piedi per posizionarsi bene e in modo sicuro, senza che le dita fossero spinte contro la parte anteriore della scarpa durante le discese.

L’ampia piattaforma e gli strati rinforzati nella parte centrale del piede in TPU ti danno sicuramente un senso di sicurezza mentre attraversi i sentieri.

Resistenza

Sono stato in grado di ottenere un discreto chilometraggio anche in una singola corsa, o in più corse in un giorno, e senza nessun errore commesso dalle scarpe, hanno resistito più di altre scarpe che ho avuto in questo particolare ciclo di allenamento.

Il cuscino fornito dall’intersuola in EVA sovradimensionata, più l’intersuola in schiuma CMEVA, ha permesso ai miei piedi e alle mie gambe di sentirsi fresche durante le corse una dietro l’altra.

Non vedo l’ora nel mio prossimo allenamento di percorrere più chilometri e vedere fino a che punto posso spingere queste scarpe da trail.

Reattività e velocità

Le scarpe sono leggere, con un peso di appena 260 grammi, il drop dal tallone alla punta dei piedi è di 4 mm, ti fanno sentire come se fossi spinto in avanti ad ogni passo.

I terreni in salita non erano un problema, mi sentivo quasi assistito da queste scarpe che salivano insieme a me, attraversavo diversi terreni e non mi sentivo appesantito da una scarpa da trail abbastanza ingombrante.

Riescono a gestire i cambi di velocità durante una corsa senza intoppi. Anche se le piste non erano asciutte, le scarpe si sono comportate al massimo livello che ritengo possibile per una scarpa da trail.

Correre su rocce bagnate, terreni scivolosi e fango non ha rappresentato un problema per queste scarpe.

Di solito divento una trottola su quel tipo di superficie, ma le alette multidirezionali di questa suola afferrano il suolo abbastanza da permetterti di passare senza interrompere il passo.

Calzata e Comfort

Queste scarpe sono leggere, ammortizzate e sicure.

Ho avuto molti infortuni ai fianchi, alle ginocchia e alle caviglie e per questo finire una stagione senza infortuni riassume praticamente come mi sento con queste scarpe da trail.

Sentirsi sicuri mentre si affrontano molte corse o una piu’ lunga è una priorità per me nella scelta di una scarpa da trail running.

Ho utilizzato scarpe minimaliste negli ultimi anni e diciamo solo che non posso piu’ sostenere distorsioni alla mia caviglia sinistra, quindi ho dovuto dire addio a quelle scarpe.

Sono contento di aver avuto l’opportunità di provare queste Speedgoat 3.

La stabilità è appena sufficiente per consentire ai piedi di avere un po’ di mobilità nella scarpa stessa, quindi quando le togli non devi zoppicare finché i tuoi piedi non tornano in vita dall’essere soffocati e immobilizzati.

Conclusioni

Consiglierei le Speedgoat 3 a chiunque abbia subito lesioni alla parte inferiore del corpo o sia soggetto a lesioni durante i propri allenamenti.

La scarpa culla i tuoi piedi, fornisce la giusta quantità di ammortizzazione e stabilità per dare alle gambe e i piedi una piacevole esperienza.

Se sei un principiante nel trail running e vuoi fare pratica, ti assicuro che non ti pentirai di questo acquisto.

Mi piace il fatto di non essere in grado di sentire il terreno su cui sto correndo, come roccia, radici e serpenti (ahah, sto solo scherzando).

La durata, la trazione e la piattaforma larga ti consentono di sfiorare la superficie per così dire e di non compromettere il tuo passo.

LEGGI ANCHE