Saucony Kinvara 10 Recensione

PRO

Leggera
Molto Reattiva
Incredibilmente Comoda
Versatile

CONTRO

Grip non sufficiente sul bagnato

IL NOSTRO VERDETTO

La Kinvara 10 abbina le migliori caratteristiche dei primi modelli ai progressi tecnologici più recenti per fornire a questa scarpa da corsa tutto il neccessario per le 5k e le maratone.

Saucony Kinvara 10: Introduzione

Ho atteso il rilascio delle Kinvara 10 da diversi mesi, quindi quando sono arrivate con la scatola nera in edizione limitata, l’ho aperta subito con entusiasmo, un po’ come il giorno di natale da piccolo.

Ho corso con Kinvara sin dalle versione 4 e mi sono affezionato molto a queste scarpe nonostante gli alti e bassi dei vari aggiornamenti nel corso degli anni.

Ho apprezzato molto le Kinvara 8 e 9 negli ultimi due anni, quindi ho avuto grandi aspettative per le Kinvara 10.

Fortunatamente, la paura per i principali cambiamenti alla scarpa è stata alleviata entro il primo chilometro, e inoltre mi piaceva molto la reattività di un nuovo paio di Kinvara.

La prima cosa che ho notato è che il sistema di allacciatura Pro-Lock è finalmente pronto. Ero elettrizzato nel vedere questo cambiamento, visto che questa funzione era un po’ scomoda.

Questo modello è un po’ più rigido rispetto alle versioni precedenti, ma offre ancora un cuscino abbondante per una corsa confortevole e fluida. Una delle aggiunte più importanti alla scarpa sono i due cuscini imbottiti all’interno del tallone.

Inizialmente, ero preoccupato che questo mi avrebbe causato vesciche o vari disagi simili, ma questo non è successo. Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi, ma dopo alcuni chilometri non ci ho fatto piu’ caso.

Saucony Kinvara 10: Informazioni Generali

 La Kinvara 10 è una scarpa da allenamento quotidiano neutrale, leggera e reattiva. È ideale per la strada, il tapis roulant e percorsi con superficie non troppo insidiose.

Questo aggiornamento mantiene una drop di 4 mm, offre una comoda punta. La corsa è più salda delle Kinvara 7, 8 o 9 che le rende perfette per i lunghi allenamenti.

Le Kinvara hanno avuto tanto seguito tra i corridori per un motivo, i fan sfegatati di questa scarpa saranno molto felici di questa nuova versione.

Saucony Kinvara 10: Suola

Saucony ha ancora una volta ottimizzato e rifinito il design sulla suola delle Kinvara. Quest’anno vede anche un’ulteriore riduzione della quantità di gomma utilizzata nella suola.

Un solido strato di gomma è stato posizionato strategicamente solo in sue posizioni: sotto l’alluce e la parte laterale del tallone.

La maggior parte della suola lascia scoperta la schiuma EVA+ che è stata implementata per minimizzare il peso della scarpa. La schiuma esposta è più densa e più resistente rispetto alle Kinvara 9.

L’unico aspetto negativo dell’aggiornamento della suola è la mancanza di uno strato di gomma sull’avampiede che comporta una scarsa trazione sul bagnato.

Le linee sulla suola si estendono attraverso il centro, dal tallone ai piedi, favorendo una transizione dritta e fluida.

L’intersuola in EVA+ è un po’ piu’ dura nelle Kinvara di quest’anno, ma accoppiata con la suola EVERUN, continua a fornire una corsa molto comoda con un’incredibile risposta passo dopo passo.

Questa scarpa vuole andare veloce e si sente bene durante gli allenamenti e le gare a lunga distanza. Una nuova soletta sagomato Formfit migliora ulteriormente il comfort della scarpa.

Saucony Kinvara 10: Tomaia

La tomaia della Kinvara 10 è costruita con un tessuto ingegnerizzato che ricorda molto il materiale originale della scarpa, ma non porta con se i problemi di durata della prima tomaia Kinvara.

La tomaia senza cuciture è morbida e avvolge comodamente il piede. Per celebrare il decennio delle Kinvara, Saucony ha creato una versione in edizione limitata con i colori originali della Kinvara.

Sono molto lieto di annunciare che il sistema di allacciatura Pro-Lock è finalmente pronto! Destinato a tenere saldamente il piede in posizione, questa funzione non ha fatto altro che soffocare il piede causando disagi ma adesso finalmente è un lontano ricordo.

La lingua sottile del Kinvara 9 è rinforzata nella versione 10, simile al Kinvara 8. La lingua è cucita nella tomaia in modo che non scivoli mai, ma poggia comodamente sulla parte superiore del piede.

Un’aggiunta notevole alla tomaia Kinvara 10 sono i due pod imbottiti che si trovano all’interno del tallone e si appoggiano sul tendine d’achille. Questi “cuscini” hanno lo scopo di fornire un ulteriore comfort a questo tendine molto potente e sensibile.

I cuscini mi sono sembrati un po ‘strani durante le mie prime corse nelle Kinvara 10 e sono stato sicuramente consapevole della leggera pressione contro il mio Achille. Alla fine mi sono abituato e ho smesso di sentirli e non ho avuto problemi.

Tutto sommato, non sembrano essere un fattore decisivo: non migliorano né peggiorano la calzabilità e le prestazioni della scarpa.

Saucony Kinvara 10: Conclusioni

Le Kinvara sono il contributo più celebre di Saucony al settore delle scarpe da corsa e per una buona ragione, la decima incarnazione della scarpa continua a fornire il comfort e le alte prestazioni che i corridori si aspettano.

Le Kinvara 10 combinano i migliori elementi del modello originale con i progressi delle tecnologie dell’intersuola per creare una scarpa in grado di gestire qualsiasi distanza offrendo al contempo la corsa più fluida di qualsiasi altra scarpa sul mercato.

Come un buon vino, le Kinvara sembrano essere migliorate con l’età. Non ho dubbi che questa sarà la mia scarpa preferita per le mie prossime corse e maratone.

LEGGI ANCHE